News

Re(l)azioni. Cambiamenti culturali per celebrare l'8 Marzo in modo diverso

Si scrive Re(l)azioni. Si legge in entrambi i modi: Relazioni e Reazioni. Nel gioco di parole è concentrata la riflessione da cui muove la campagna di sensibilizzazione promossa dal Centro Antiviolenza di Bari "La Luna nel Pozzo". Conversazioni sul tema promosse attraverso il web, un incontro dal taglio laboratoriale il 9 marzo ed un pomeriggio in centrocittà, presso Bacio di Latte, per osservare la "Festa della Donna" da una prospettiva diversa.

relazioni-3

"La Luna nel Pozzo" è un servizio pubblico istituito dal Comune di Bari - Assessorato al Welfare - per supportare donne e minori vittime di maltrattamenti e abusi, per prevenire e contrastare il fenomeno della violenza di genere e dello stalking. In occasione della celebrazione internazionale dell'8 marzo, promuove una riflessione a tutto tondo sulle dinamiche di coppia che generano episodi di violenza.

In un momento storico critico, dove la parola femminicidio rischia di diventare tristemente inflazionata, il CAV di Bari richiama l'attenzione della comunità cittadina e dei media su una analisi sociale di più ampio respiro, che promuova un cambiamento nel modo di affrontare il problema della violenza sulle donne, considerandolo nella sua complessità ed attivando dinamiche non solo di soccorso o aiuto - seppur preziose - ma anche di prevenzione e cura.

Da questo nasce Re(l)azioni, che è Relazioni e Reazioni insieme. Perchè un comportamento violento è spesso l'esito di una relazione violenta. Le manifestazioni di violenza - sia essa fisica, verbale o psicologica - non sono solo atti a senso unico ma, più frequentemente, si inscrivono in una storia disfunzionale tra due persone. Sono dunque le relazioni tra le persone e la loro natura sovente a dare vita a catene di azioni e reazioni dove lo specifico atto si limita a rappresentare unicamente la cosiddetta punta dell'iceberg.

Re(l)azioni è una occasione per riflettere sulle possibili dinamiche a rischio di esito violento, in un'ottica di migliore intervento e di prevenzione del fenomeno.

La campagna di sensibilizzazione ideata da "La Luna nel Pozzo" si articola in tre attività. La prima, online sul sito www.centroantiviolenzabari.it e sulla pagina Facebook ufficiale del servizio pubblico, è partita il 27 febbraio 2015 con la pubblicazione di approfondimenti sul tema. Conversazioni digitali cui tutta la città è chiamata ad intervenire.

Il secondo appuntamento di Re(l)azioni propone un incontro gratuito dal taglio laboratoriale per riflettere sulle dinamiche di coppia che generano episodi di violenza. Il momento formativo si terrà il 9 marzo 2015, alle ore 17.00, presso la sede del Centro Antiviolenza "La Luna nel Pozzo" in via San Francesco d'Assisi 75 a Bari. (L'appuntamento è riservato ad un numero ristretto di partecipanti, è richiesta pertanto la prenotazione attraverso mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).

Il 9 marzo c'è un altro impegno che il Centro Antiviolenza "La Luna nel Pozzo" assume: dalle 17 alle 19 un team di operatori sarà ospitato presso Bacio di Latte, bar & bistrot di via Sparano, per presentare la campagna di sensibilizzazione ed omaggiare i presenti con semi di girasole. Perchè seminare il rispetto è un impegno di tutti.

Re(l)azioni si inserisce nel solco delle attività di sensibilizzazioni avviate dalla assessora Francesca Bottalico già nel novembre 2015, quando - in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne - l'amministratrice cittadina raggruppò decine di eventi nel calendario "Generare Culture Nonviolente", un'importante luogo di confronto e condivisione di una cultura non violenta, che rispetti le donne e contribuisca all'eliminazione di ogni forma di discriminazione e violenza. L'evento rientra altresì nel cartellone di appuntamenti culturali organizzato dal Comune di Bari per le celebrazioni del mese dedicato alla donna: "Essere e Ben-essere: le donne tra diritti, salute e talenti".